Incontri molesti sul treno. Numero ennesimo.

(21 Luglio 2014, dal vecchio blog)

Stamattina, ore 8, Intercity da Lecce.

Io sul sedile vicino al corridoio, due omini uno di fronte all’altro dal lato finestrino, una ragazza di fronte a me, sedile centrale, che chiameremo per convenzione Giada.

Omini che parlano soprattutto uno. Parla tanto tanto, dei cazzi suoi, dei cazzi dell’amico, parla al telefono e quando l’amico esaurisce gli argomenti lui canta.

Tra le altre cose, si strappa due – tre volte pezzi di unghia…pelle morta, non so, dall’alluce. Con le mani. Con le quali tocca i sedili  – eh ma son puliti i treni oggi, eh? – (seh, ERANO!)

Arriva l’omino che aveva prenotato il sedile occupato dall’amico di Alluce secco e Amico si alza, si siede di fronte a me.

Ora ci sono Alluce secco, Giada e Amico, seduto uno di fianco all’altro.

Smette Alluce secco di parlare? NO.

Urla nell’orecchio di Giada cose che, crede, arriveranno all’orecchio di Amico prima o poi.

Giada si alza dicendo dai-mi-metto-di-fronte-così-parlate

Alluce secco si innervosisce – LE STAREMO MICA DANDO FASTIDIO…- (senza interrogativo, così, senza alcun dubbio)

Giada – no, solo volevo stare un po’ tranquilla ma prego, fate, mi metto qui

Alluce – ma che mica le stavamo dando fastidio – ( sempre affermazione) – stiamo solo parlando che non si può parlare?

Giada – no prego anzi guardi mi va di star tranquilla vado di là

Mentre Giada se ne va Alluce è attonito…non capisce come possano, i cazzi suoi e dell’Amico, non interessare Giada al punto da desiderare che le si urlino in un orecchio!

Mi guarda – è asociale la ragazza!

Io – beh guardi non credo sia obbligatorio essere sociali

Alluce non capisce – eh ma mi ha detto che stavo dando fastidio

Io – ma no, è che lei ha voglia di star tranquilla, se ne è andata, mi sembra tutto a posto

Alluce – no ma che rispetto è mi ha detto che…

Io – ma mica le ha detto di star zitto, solo che lei magari ha i cazzi suoi e voleva star tranquilla

Alluce – ma che modi sono che rispetto è…

Io – è stata molto educata e rispettosa, mi pare

Alluce – ma mi ha detto che …

Io – senta guardi ha rotto il cazzo anche a me si faccia due conti!

me ne vado.

Alluce grida – AH MA LEI NON CE L’HA, IL CAZZO

Io – come no, bello grosso, è nel comodino!

(“2Broke girls” rules)

Io ho una regola fondamentale : “non fare mai agli altri ciò che non vorresti fosse fatto a te”

Se rompi le palle, prima o poi un cazzotto o un vaffanculo te lo pren

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...