This isn’t an argument, this is a contraddiction!!!

Ho 37 anni e svariate esperienze alle spalle. Di vario genere.
Ho iniziato a leggere a 3 anni e mezzo circa, e sono sempre stata quella noiosa e pesante che parlava di questioni più grandi di lei.
Mi piace confrontarmi, imparare, e conoscere ogni sfaccettatura della verità, che è grande e variegata, e in alcuni casi alcune sfaccettature sono di pari importanza e probabilità di riuscita.
Ho un solido impianto teorico che continuo a nutrire, nell’ambito letterario, drammaturgico, musicale, ma anche politico e inerente gli studi di genere. Perdo poco tempo a vedere serie tv e nessuno a giocare ai videogiochini idioti sul telefono. Sempre zero a vedere trasmissioni televisive. Non ho il televisore. Tutto il mio tempo viene impiegato a conoscere.
Leggo le notizie tutti i giorni, approfondisco, sono stata una debunker e continuo a interessarmi di convalida delle notizie.

Allora vorrei capire, davvero, col cuore in mano, per quale motivo e con quale prosopopea si entri nelle discussioni che accendo col fare arrogante di chi vuole imporre necessariamente la propria visione delle cose. Soprattutto dopo aver visto che, spesso, quando ci si rivolge in maniera intelligente, io prendo atto dell’idea altrui (sulla quale ho già riflettuto, evidentemente, se l’ho rifiutata, o rifletterò) asserendo di rispettarla pur senza accoglierla. Ci sono effettivamente delle questioni talmente complesse da non avere una sola soluzione, anche se io a seguito dei miei ragionamenti ho deciso di abbracciarne solo  una, che ritengo più valida, ma senza necessariamente denigrare le altre. Ovviamente.

Mi domando poi che senso abbia. Se abbiamo constatato che io conosco il tuo impianto ideologico ma tu non sei interessato/a ad approfondire il mio, e io cerco di chiudere il discorso prendendo atto delle divergenze e delle loro incompatibilità, perché proseguire?

Io temo che esista al mondo moltissima gente con troppo tempo libero. Perché nel momento in cui un dialogo non serve a nessuno non ha alcun senso proseguirlo. Per carità, io già non sopporto le chiacchiere di circostanza, figuriamoci abbassare il livello di una conversazione che avrebbe potuto essere edificante e diventa invece solo un susseguirsi di tentativi di scendere in basso per poi essere bannati. E poi Paola è cattiva, Paola dice “parliamone” ma poi ti banna.
Perché l’autocritica è cosa faticosa.

Accade coi femminismi, laddove è troppo difficile cerebralmente capire che ne esistono di vari e non si può continuare col femministometro a valutare, termometro in culo, quale sia vero e quale sia falso.

Accade col referendum. E lì mi domando come sia possibile non sentirsi offesi, alla dichiarazione (già stupida, se ci pensate) di voto, quando qualcuno risponde commentando il voto contrario.
MA CREDETE DI AVERCI RAGIONATO PIU’ DI LUI/LEI?
Se tutto va bene nessuno dei due ci ha ragionato davvero, perché se il post iniziale era uno slogan, e non una riflessione complessa, evidentemente non si tratta di qualcuno che vuole capire e discutere, ma solo di una dichiarazione di appartenenza. E va benissimo.
Ma non vedo la necessità di commentare con un altro slogan. È un’idiozia. Me li immagino come se parlassero di continuo uno in faccia all’altro, ripetendo “invece sì” “invece no” e qui ci sta bene un pezzo dei Monty Phyton, da cui proviene il titolo di questo post.

Ed è esattamente ciò che molti insistono col non voler capire: per discutere bisogna argomentare, e possibilmente non aggiungendo altri concetti, in stile ELEFOIBE. Continuare a contraddire senza costruire un ragionamento è da idioti, abbassa il vostro livello intellettivo e snerva chi cerca di rispondervi.

Anche se, a ben pensarci, forse lo snervamento altrui è il vostro unico e solo scopo.

 

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...